Le cantine

Le antiche cantine del Castello di Azeglio rappresentano una delle parti più suggestive e affascinanti dell’edificio e dell’intera tenuta. I soffitti a volta, i pavimenti irregolari, le botti e i torchi: qui tutto parla di una civiltà di antichissime tradizioni. Siamo in ambienti che risalgono al XVI e XVII secolo. Siamo nella storia.

Attraverso un dedalo di sale, corridoi e passaggi inaspettati, il visitatore ha la sensazione di salire sulla macchina del tempo e tornare indietro di alcuni secoli. In queste cantine oggi viene tenuto a riposare lo spumante in attesa del remuage, operazione delicata e decisiva del metodo classico.

A poca distanza dal Castello, vi sono invece le cantine dell’era moderna. In questa struttura oggi si riceve l’uva raccolta e, attraverso un rigoroso metodo di pigiatura soffice e trasporto nei tini di fermentazione, la produzione viene seguita passo dopo passo secondo gli standard previsti dalle norme che regolano ogni procedura.

Nella stessa struttura è stata allestita una sala per occasioni ed eventi legati alla degustazione dei vini dell’azienda Castello di Azeglio.

cantine